Cose da non fare nel lavaggio auto fai da te

In molti scelgono di fare personalmente il lavaggio della propria auto, ma bisogna tenere conto che per ottenere un risultato ottimale a casa, e soprattutto per non danneggiare la vettura, bisogna fare attenzione ad alcuni dettagli. Vediamo insieme gli errori da non commettere.

Errori da non commettere nel lavaggio auto fai da te

Alcune persone ritengono il lavaggio auto un compito divertente e rilassante e lo effettuano quasi come un rito sacro. Altri semplicemente non hanno trovato il professionista giusto e preferiscono il fai da te per il lavaggio perfetto. Comunque sia, ci sono alcuni trucchi per lavare la macchina a casa, piccole accortezze che possono cambiare completamente il risultato e che possono evitare i danni sulla carrozzeria o su altre  parti dell’auto. Soprattutto per proteggere la nostra vettura è utile sapere cosa non fare durante la pulizia.

Scegliere il momento ed il luogo sbagliati 

Il lavaggio fai da te può essere una buona idea, ma bisogna pianificarlo. Controllare le previsioni meteo è il primo passaggio. Certamente non è bello vedere due ore di lavoro mandate all’aria per causa della pioggia, ma è anche completamente sbagliato effettuare la pulizia sotto il sole.

In generale il consiglio è parcheggiare l’auto all’ombra. La scelta migliore comunque è quella di lavare l’auto nelle prime ore della giornata oppure la sera prima del tramonto. Il lavaggio sotto la luce diretta del sole, soprattutto nelle stagioni più calde, può produrre aloni per l’effetto dei detersivi usati, dato che l’evaporazione avviene molto più velocemente. Mai lavare, quindi, la macchina quando è calda. In poche parole: la schiuma si evapora rapidamente e si secca sulla carrozzeria.

Usare prodotti ed strumenti troppo aggressivi 

Per ottenere un buon risultato è indispensabile usare l’attrezzatura giusta. Indispensabile avere un detersivo per auto, una spugna o guanto antigraffio, due secchi e qualche panno in microfibra. Per essere attenti a tutti i dettagli è consigliabile usare anche uno sgrassatore ed una spazzola per i cerchi. Per quanto riguarda la rimozione di insetti e resina è preferibile affidarsi ad un prodotto dedicato.

Non tutti i saponi vanno bene per il lavaggio auto perché possono essere troppo aggressivi. Quindi, è importante comprare uno shampoo specifico per auto scelto con cura. Sarà fondamentale leggere le etichette per individuare quello giusto a seconda del tipo di sporco che dobbiamo rimuovere.

Non seguire uno schema

Le diverse parti dell’auto non possono essere lavate senza seguire uno schema preciso. L’ideale è iniziare dall’abitacolo, raccogliendo prima tutti gli eventuali rifiuti accumulati nel tempo e poi  rimuovendo tutta la polvere con l’aiuto di un aspiratore. In questo articolo potete leggere come effettuare una pulizia degli interni ottimale.

Per quanto riguarda l’esterno si parte individuando le zone dove si è concentrata più terra o fango, che dovete rimuovere prima di passare la spugna. Dopo si parte dall’alto fino ad arrivare alle parti più basse della vettura, facendo attenzione a seguire sempre la stessa direzione con la spugna e i panni. Non dovete tralasciare i vetri, gli pneumatici ed i cerchioni, per un buon risultato tutte le aree dell’auto devono essere pulite.

Dimenticare la rimozione di moscerini, resina e catrame

Ci sono due cose davvero sgradevoli che possono succedere alla nostra vettura. Da una parte gli insetti e moscerini dopo un viaggio in autostrada, dall’altra le macchie di resina dopo aver parcheggiato sotto un albero.

In entrambi i casi rimuoverli è una parte impegnativa, ma molto importante, del lavaggio ed è consigliabile utilizzare prodotti specifici prima della pulizia esterna vera e propria. Si tratta di detersivi che ammorbidiscono i residui in modo da facilitare la pulizia, che deve essere molto delicata per evitare di provocare danni alla vernice. Gli stessi prodotti funzionano bene in caso di residui di catrame.

Prima di usare spugne o panni è importante fare attenzione a questa fase, eliminando qualsiasi traccia di resine, catrame ed insetti. Trascinati sulla carrozzeria questi resti potrebbero provocare dei graffi. 

Tralasciare i vetri ed i cerchi in lega

Devi pensare anche ai vetri dei finestrini, parabrezza, specchietti… Inoltre è anche importante per la nostra sicurezza alla guida avere una buona visibilità, e la corretta pulizia dei vetri è fondamentale. Il consiglio è acquistare un prodotto adatto, dato che i vetri dell’auto non sono uguali a quelli delle finestra di casa, per esempio un detergente antiappannante.

Un’altro componente a cui fare particolare attenzione sono i cerchi. Si tratta di una parte dell’auto che raccoglie una grande quantità di sporco, sia dalla strada che dall’impianto frenante. Un buon sgrassatore e una spazzola saranno i nostri alleati per un risultato perfetto.  Dopo bisogna soltanto lucidare. Esistono trattamenti dedicati per quelli in acciaio, cromati o in lega che donano brillantezza ed un effetto lucidante di lunga durata.

Un’altro errore che commettiamo con frequenza è dimenticare completamente le gomme. Anche qui è importante aiutarsi con una spazzola per togliere lo sporco incrostato, e dopo finire se si desidera con un prodotto per ripristinare il nero.

Non realizzare correttamente le fasi di asciugatura e lucidatura

Dopo aver lavato tutta l’auto con attenzione è necessaria un’ulteriore fase per l’asciugatura. Si tratta di un passaggio fondamentale e se non viene effettuato potrebbero rimanere brutti aloni sulla vettura, permettendo allo sporco di incollarsi di nuovo sulla vernice. Basterà un panno in microfibra pulito e un po’ di pazienza. Anche in questa fase è consigliabile seguire lo stesso schema del lavaggio ed iniziare dall’alto verso il basso.

Per i più pignoli il trucco finale è la lucidatura con cera protettiva. Questo passaggio renderà la vernice brillante e la proteggerà dagli agenti esterni.

 

Se preferisci affidarti ad un professionale, ma non hai il tempo di recarti all’autolavaggio, realtà come Mister Lavaggio offrono un servizio di altissima qualità a domicilio. Non dovrai spostare la macchina di un centimetro e potrai dedicare il tuo tempo a fare altro mentre un washer si prende cura della tua auto. Inoltre si tratta di un servizio con prodotti savewater ed ecocompatibili.

STIAMO RICERCANDO OPERATORI NELLA TUA CITTÀ

Non perdere questa opportunità
Vuoi lavorare in un settore innovativo e con ottime prospettive di guadagno?

Usiamo i cookie per permetterti di navigare e per scopi di marketing. Per maggiori informazioni o per negare il consenso puoi consultare la nostra cookie policy. Cliccando sul bottone o utilizzando in qualsiasi modo il sito acconsenti al loro utilizzo.

Usiamo i cookie per permetterti di navigare e per scopi di marketing. Per maggiori informazioni o per negare il consenso puoi consultare la nostra cookie policy. Cliccando sul bottone o utilizzando in qualsiasi modo il sito acconsenti al loro utilizzo.

Invio dei dati